CATTEDRALE SANT’ISACCO

La cattedrale di Sant’Isacco è un altro luogo da non perdere se farai visita a San Pietroburgo. Questa Cattedrale, intitolata a Sant’Isacco di Dalmazia, vanta una delle cupole più grandi del mondo. Per rivestire la cupola impiegarono oltre 100 kg di lamina d’oro mentre le colonne di granito rosso della facciata pesano più di 120 tonnellate ciascuna. La Cattedrale di Sant’Isacco è classificata come la seconda chiesa ortodossa più alta del mondo, con 101,5 metri di altezza dietro alla Cattedrale del Cristo Salvatore di Mosca che raggiunge i 103 metri.

La cattedrale di San’Isacco è detta anche “il museo della mineralogia” perché al suo interno sono presenti più di 40 minerali diversi. Gli interni della cattedrale sono decorati da 600 metri quadrati di mosaici, 16 tonnellate di malachite, 14 tipi di marmo ed un affresco di 816 metri quadrati (Karl Bryullov). Le pareti ed i pavimenti interni sono fatti di marmi russi, italiani e francesi, le colonne di malachite e con altre parti con lapislazzuli. La cattedrale infine è abbellita da 400 opere fra sculture, dipinti e mosaici. Le porte della Cattedrale sono state create prendendo spunto dalle porte del Battistero di Firenze.

La cattedrale di Sant'Isacco è un altro luogo da non perdere se farai visita a San Pietroburgo. Questa Cattedrale, intitolata a Sant'Isacco di Dalmazia, vanta una delle cupole più grandi del mondo.


Durante la seconda guerra modniale, i militari decisero di verniciare di grigio la cupola per evitare di attrarre gli aerei nemici e di conseguenza evitare le bombe.
Puoi salire fino alla cima alla cupola in modo da raggiungere il Colonnato della Cattedrale, da dove potrai ammirare San Pietroburgo dall’alto. Ti spiegherò più avanti come salire fino in cima al Colonnato superiore.

LINK UTILI:
▶️ SITO UFFICIALE ◀️





INDICE

STORIA

La prima cattedrale di Sant’Isacco, consacrata nel 1707, si trovava nei pressi dell’Ammiragliato che però andò in rovina e pochi anni dopo fu demolita.

La cattedrale di Sant'Isacco è un altro luogo da non perdere se farai visita a San Pietroburgo. Questa Cattedrale, intitolata a Sant'Isacco di Dalmazia, vanta una delle cupole più grandi del mondo.


La seconda cattedrale di Sant’Isacco venne costruita nel 1717 proprio nello stesso posto dove oggi è presente la statua del Cavaliere di Bronzo. Vedi immagine sotto.

Pietro I in persona a pose il primo mattone sulla riva della Neva. Questa seconda cattedrale assomigliava alla Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo presente nella Fortezza di Pietro e Paolo ma le rive della Neva non erano ancora state rinforzate e pertanto l’edificio cominciò a sporfondare subendo gravi danni strutturali. La sfortuna, come avrai capito, non era dalla parte della Cattedrale e nel 1735 un fulmine fece scoppiare un incendio che diede il colpo di grazia all’edificio.

Le fondazioni della terza Cattedrale di Sant’Isacco furono poste dove si trova la cattedrale attuale. L’architetto Antonio Rinaldi non riuscì a completate questa terza costruzione perché morì quando solo la parte inferiore era stata completata. Vincenzo Brenna proseguì il lavoro di Rinaldi ma il risultato finale non fu ritenuto soddisfacente.
Lo zar Alessandro Primo decise di riprogettare la Cattedrale di Sant’Isacco ma senza demolire le parti consacrate cioè l’altare e le mura. Molti architetti russi e stranieri parteciparono al bando di ricostruzione ma fu solo August Montferrand, un giovane architetto francese, a fare colpo sullo Zar. La poca esperienza del giovane architetto francese però costrinse tredici architetti russi a completare il lavoro che vediamo tutt’oggi.


La prima questione da risolvere in fase di costruzione era relativa al terreno molto paludoso. Le precedenti fondamenta avevano 11.000 pali di pino incatramato, ai quali ne vennero ne vennero aggiunti altri 13.000, del diametro di 25 cm ciascuno. Le lastre di granito appoggiate direttamente sui pali e furono ricoperte con lastre di calcare. Impiegarono ben 10 anni e 125.000 operai per avere uno spessore di 14,5 metri. LA decisione di conservare alcune parti già consacrate come le mura della vecchia chiesa e l’altare non fu una scelta giusta poiché dopo la posa delle fondazioni alcune crepe apparvero sulle pareti. Alla fine dovettero sospendere i lavori e demolire le parti rimaste del precedente edificio.

TORNA ALL’INDICE





DOVE SI TROVA

Dopo un po’ di storia, vediamo dove si trova. La Cattedrale di Sant’Isacco è situata tra l’omonima piazza e quella dei Decabristi e vicino al fiume Neva. Sarà facile raggiungerla apiedì se sarai all’Hermitage oppure anche se sei alla Fortezza di Pietro e Paolo.

La cattedrale di Sant'Isacco è un altro luogo da non perdere se farai visita a San Pietroburgo. Questa Cattedrale, intitolata a Sant'Isacco di Dalmazia, vanta una delle cupole più grandi del mondo.

In questo riquadro sopra ti ho messo il punto esatto su google maps, in questo modo puoi salvarlo nelle tue mappe personali.


Qui sopra in questo riquadro potrai avere una panoramica sulla chiesa, grazie alla mappa di Yandex.




COME RAGGIUNGERLA

Il modo più semplice come sempre è arrivare in metropolitana. Puoi scendere alla fermata Admiralteyskaya sulla linea viola ed in 7 minuti di camminata arriverai alla Cattdrale di Sant’Isacco.
Se non sai come funziona la metropolitana a San Pietroburgo ti consiglio di leggere questo articolo che ti riassume a grandi linee il funzionamento di una delle più profonde metropolitane del mondo.

Nel caso tu invece voglia raggiungere questo edificio religioso con il Taxi dovrai farti portare fino a Piazza San’Isacco. In questo articolo ti spiego come fare per utilizzare l’app Yandex Taxi, l’opzione più economica per prendere un Taxi in Russia.

TORNA ALL’INDICE




ORARI E CHIUSURE

La cattedrale di Sant’Isacco è chiusa durante tutte le feste nazionali. Ovvero il 1 Gennaio, 23 Febbraio, 8 Marzo, durante la Pasqua Ortodossa (varia di anno in anno ed è in date quasi sempre diverse rispetto a quella cristiana), 1 maggio, 9 Maggio, 12 giugno ed il 4 Novembre. Tieni d’occhio il calendario!

Classificata come la seconda chiesa ortodossa più alta del mondo, con 101,5 metri di altezza dietro alla Cattedrale del Cristo Salvatore di Mosca che raggiunge i 103 metri. Per rivestire la cupola impiegarono oltre 100 kg di lamina d'oro mentre le colonne di granito rosso della facciata pesano più di 120 tonnellate ciascuna.

Gli orari di apertura della Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato sono quelli riportati sotto, ovvero:

Da Novembre ad Aprile

Lunedì: aperto dalle 10:30 alle 18:00
Martedì: aperto dalle 10:30 alle 18:00
Mercoledì: CHIUSA
Giovedì: aperto dalle 10:30 alle 18:00
Venerdì: aperto dalle 10:30 alle 18:00
Sabato: aperto dalle 10:30 alle 18:00
Domenica: aperto dalle 10:30 alle 18:00

Da Maggio ad Ottobre

Lunedì: aperto dalle 10:30 alle 22:30
Martedì:
aperto dalle 10:30 alle 22:30
Mercoledì: CHIUSA
Giovedì:
aperto dalle 10:30 alle 22:30
Venerdì:
aperto dalle 10:30 alle 22:30
Sabato:
aperto dalle 10:30 alle 22:30
Domenica:
aperto dalle 10:30 alle 22:30

Dal 1 giugno al 20 agosto è posibile accedere al colonnato fino alla 04:30 del mattino.

TORNA ALL’INDICE




TIPI DI BIGLIETTI




ADULTI

Il costo d’accesso per una persona adulta è di circa 4,32 euro (350 rubli).
I biglietti per l’ingresso si possono acquistare in vari modi, ovvero:

Sul sito inoltre potrai sapere se sono previsti dei concerti corali in determinate date.

Per andare fino in alto nel Colonnato della cattedrale dovrai acquistare un biglietto aggiuntivo che costa 1,85 euro in più (150 rubli). Salirai 262 scalini per una altezza di 43 metri. In estate inoltre potrai salire sul colonnato per ammirare una fantastica vista panoramica di San Pietroburgo, con il fiume Neva e i suoi famosi ponti.

Se andrai da inizio giugno a metà luglio, nel periodo delle notti bianche, il cielo notturno non sarà quasi mai totalmente buio e la luce all’orizzonte sarà qualcosa di spettacolare.





BAMBINI E STUDENTI

I bambini fino a sei anni non pagano ed entrano gratis.
I bambini dai 7 ai 18 anni pagano 1,28 euro (100 rubli).
Gli studenti in possesso della tessera internazionale dello studente (ISIC) pagano 2,56 euro (200 rubli).

TORNA ALL’INDICE




COME ACQUISTARE I BIGLIETTI

Puoi acquistare i biglietti lo stesso giorno della visita. Il mio consiglio però è quello di comprare i biglietti online sul sito. In questo modo sarai sicuro di entrare. Consiglio questo perché può capitare durante il preiodo estivo o nei weekend che moltissimi turisti si riversino all’interno della Cattedrale e che venga sospesa la vendita di biglietti fino al giorno seguente. Sul sito inoltre avrai anche modo di capire se la chiesa sarà chiusa o meno in quel determinato giorno.




BIGLIETTERIE

Potrai acquistare i biglietti d’ingresso sulla parte nord est della cattedrale, dove appunto si trovano le biglietterie ed a fianco le casse automatiche. Vedi immagine sotto. Solitamente non c’è moltissima fila.




SITO WEB UFFICIALE
Per andare fino in alto nel Colonnato della cattedrale dovrai acquistare un biglietto aggiuntivo che costa 1,85 euro in più (150 rubli).

I biglietti sono in vendita anche sul sito della chiesa. Si possono acquistare con 30 giorni di anticipo ed al massimo 4 biglietti con il solito utente. Una volta effettuato il pagamento con carta di credito, riceverai un pdf tramite e-mail che dovrai comunque stampare. La stampa è necessaria perché dovrai successivamente convertire questo foglio nel biglietto vero e prorio alle casse automatiche o alle biglietterie.
Attenzione però, i biglietti dal costo ridotto dovranno essere acquistati solo sul posto nelle biglietterie tradizionali e non sul sito.




AUDIOGUIDE

Le audioguide sono disponibili a pagamento in moltissime lingue come ad esempio: Italiano, Francese, Inglese, Tedesco, Spagnolo, Russo, Giapponese, Cinese e Koreano. Puoi chiederle direttamente dentro la Cattedrale al costo di 2,56 euro (200 rubli).

TORNA ALL’INDICE

HERMITAGE SAN PIETROBURGO INFO




VISITE GUIDATE

Uno dei tour organizzati e privati che puoi prenotare è disponibile sul sito di Getyourguide.it
Tutti i dettagli sono riportati sul sito eb di Getyourguide

Per andare fino in alto nel Colonnato della cattedrale dovrai acquistare un biglietto aggiuntivo che costa 1,85 euro in più (150 rubli).

Spero che questa guida ti sia stata utile. Sul mio sito trovi altre guide in merito a San Pietroburgo e sulla Russia. Ciao!

HERMITAGE SAN PIETROBURGO INFO

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: