VIA FRANCIGENA TAPPA 38

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 A Zonzo Con Zazzu

In questa tappa 38 della via Francigena proseguirĂČ il cammino iniziato a Lucca i giorni precedenti. Se non hai visto le puntate precedenti di questo mio cammino sulla via Francigena, vai a vederle sul mio canale perchĂ© ti sei perso le migliori tappe della via Francigena in Toscana.

SCORRI TRA LE TAPPE
âŹ…ïžTAPPA 37 – TAPPA 39 âžĄïž

Di seguito ti riassumo quanto fatto e se non lo hai visto vai a vedere il mio video su YouTube qui sotto e se ti piace lasciami un “mi piace”. 👍 Questo mi aiuterĂ  a crescere ed a far conoscere questi video a piĂč persone. Grazie! 😄

Non fatevi ingannare dalla lunghezza del post. Ci sono tantissime immagini!

Partiamo! La credenziale del pellegrino l’avevo giĂ  acquistata in precedenza all’info point a San Miniato, cittĂ  che dista solo 20 chilometri da casa mia, pagando i 5 euro in contanti. Se non sai cosa Ăš la credenziale, ti invito a leggere questo primo post sulla via Francigena che ti spiega esattamente che cosa Ăš il cammino e tutto ciĂČ che gli ruota attorno in termini di credenziali, timbri e testimonium.




INDICE




VIA FRANCIGENA TAPPA 38




ALTIMETRIA

L'altimetria della tappa 38 della via Francigena da Acquapendente fino a Bolsena
L’altimetria della tappa 38 della via Francigena da Acquapendente fino a Bolsena




DATI TECNICI


đŸ’Ș DifficoltĂ : Medio-Bassa 🟡🟡🟡
📍 Partenza: Chiesa del Santo Sepolcro (Acquapendente)
📍 Arrivo: Bolsena (Basilica di Santa Cristina)
đŸ›Łïž Distanza: 23 chilometri
⏱ Tempo di percorrenza a piedi: 5.50 h
🚰 Quanta acqua portare: 1 litro
↗ Dislivello in salita: 271 m
↘ Dislivello in discesa: 366 m
âŹ†ïž Quota massima: 509 m (San Lorenzo Nuovo)
Strade pavimentate: 31%
Strade sterrate e carrarecce: 49%
Mulattiere e sentieri: 20%
đŸšŽâ€â™‚ïž CiclabilitĂ : 97%
Come arrivare al punto di partenza: Stazione FS Buonconvento e linea SR19 per Acquapendente, oppure Autolinee Cotral

⏫ TORNA ALL’INDICE ⏫




ACQUAPENDENTE

Buongiorno. Ho dormito benissimo nell’appartamento stanotte e sono bello riposato e carico per affrontare la tappa numero 38 della Via Francigena.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Devo raggiungere Davide e Manuela che alloggiano vicini alla piazza principale di Acquapendente. Non mi ricordo di preciso dove ma anche loro hanno dormito in una struttura privata.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Una gatto grande e grigio mi aspettava davanti la porta stamani mattina e come ogni gatto che ho incrociato sulla via Francigena vuole farsi coccolare.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

RemĂŹ, il ragazzo francese che avevamo incontrato a San Quirico D’Orcia e che ha condiviso la camera con me stanotte, Ăš partito molto presto stamattina in direzione di Bolsena. Lui farĂ  anche la tappa Bolsena Montefiascone e quindi ha molta piĂč strada da fare di noi. Anche Cristiano oggi proseguirĂ  verso Montefiascone come RemĂŹ e speriamo di incontrarlo per l’ultima volta su questa via Francigena.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Il cielo ù spettacolare stamattina. Le nuvole sono colorate e variano dal rosa, al lilla ed al celeste. Il sole appena spuntato all’orizzonte illumina il borgo di Acquapendente in modo eccezionale e rende ogni cosa d’orata.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Inizio a camminare nel borgo per poi discendere lungo la via che passa davanti al ristorante il Borgo dove abbiamo cenato ieri sera.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Manuela ù già seduta al Bar, sulla piazza centrale ed ha già fatto colazione. Al contrario di qualcun altro (Davide! 😀) Manuela ù sempre puntualissima. Faccio colazione anche io e mi faccio mettere il Timbro sulla credenziale che ieri mi ero dimenticato. Arriva anche Davide. Oggi lui ù bello carico e pronto ad affrontare la strada che ci porterà fino a Bolsena, fiducioso delle sue nuove solette comprate in farmacia.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Mi aspettano circa 23 km sulla via Francigena. ArriverĂČ a costeggiare il lago di Bolsena. Tappa senza elevati saliscendi e abbastanza semplice se paragonata a quelle fatte fino ad ora.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Come acqua oggi porterĂČ solo un litro con me. L’unico punto dove fare rifornimento Ăš a San Lorenzo Nuovo e per i primi 10 chilometri non troverĂČ fontanelle. Valuta tu in base a quanto bevi di solito.




PARTENZA

Appena usciti dalla città, dopo una breve salita, inizia la parte di percorso su una strada bianca che attraversa alcune coltivazioni. Il paesaggio ù abbastanza monotono quindi c’ù poco da descrivere e vedere se non qualche campo di pannocchie e di grano.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Dopo poco incrociamo sul cammino un ragazzo di nome Moreno anche lui di Padova come il nostro Davide. Lui Ăš partito da Radicofani ed arriverĂ  fino a Viterbo per poi concludere la sua vacanza sulla costiera Amalfitana.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Ci racconta un po’ di cose mentre proseguiamo sulla strada che ci porterà a San Lorenzo Nuovo.




PATATE

Il paesaggio attorno a noi, come detto in precedenza, Ăš molto monotono ma per fortuna incrociamo un contadino della zona che stava raccogliendo le patate col trattore.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Aveva appena finito di riempire una cesta di legno enorme.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 A Zonzo Con Zazzu
Via Francigena Tappa 38

Ci racconta che la zona tutta qua attorno Ăš piena di coltivazioni di patata perchĂ© il terreno vulcanico presente in questa zona si presta a questo tipo di coltura. Erano quasi le 10 del mattino e quando inizia a descriverci l’utilizzo delle patate iniziamo a sentire un po’ di fame.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Riprendiamo il cammino e la strada inizia a girare sempre a zig-zag tra i campi di patate.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Quando la strada inizia a costeggiare delle abitazioni, poco dopo arrivo su asfalto e davanti a me appare il cartello con scritto San Lorenzo Nuovo.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

La tappa numero 38 della via Francigena adesso Ăš su asfalto per un paio di chilometri, fino al primo centro abitato di San Lorenzo Nuovo.




SAN LORENZO NUOVO

La Francigena fino ad ora mi ha sempre posto davanti cittĂ  Medievali. San Lorenzo nuovo invece presenta una struttura neoclassica e di origine piĂč recente. Fu costruita, infatti, alla fine del Settecento per far trasferire in un luogo piĂč sano gli abitanti di San Lorenzo alle Grotte ovvero una cittĂ  a due chilometri da qui e vicino al lago di Bolsena.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Attorno al Settecento il livello delle acque del lago di Bolsena si alzĂČ rapidamente e la zona di San Lorenzo alle Grotte si riempĂŹ di paludi diffondendo rapidamente la malaria. Nel 1779 tutti gli abitanti furono trasferiti in modo da proteggerli anche dalle ripetute frane del terreno.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 A Zonzo Con Zazzu
Via Francigena Tappa 38

L’architetto di San Lorenzo Nuovo fu Francesco Navone che, ispirandosi alla famosa piazza Amalienborg di Copenaghen, realizzĂČ nel 1774 un vero e proprio paese modello, il cui centro Ăš la grande piazza Europa di forma ottagonale, il cuore della comunitĂ  e spazio monumentale su cui affaccia la chiesa di San Lorenzo martire.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Tutto intorno alla piazza si distribuisce un reticolo viario ordinato, composto da case e edifici di servizio e commerciali. Piazza Europa Ăš divisa dalla via Cassia e al suo interno si svolge il tradizionale mercato e la Sagra degli Gnocchi in agosto.

È considerata una delle piĂč belle e caratteristiche piazze della Tuscia e del Lazio. Il paese sorge su una collina a 503 metri d’altitudine sulla catena settentrionale dei monti Volsini ai confini con Umbria e Toscana.




COSA VEDERE

La chiesa di San Lorenzo Ăš uno degli edifici piĂč alti che si trova in paese ed Ăš possibile visitarla. Al suo interno un crocifisso del 300 di Maitani e due tele di Jacopo Zucchi.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Ogni quindici anni, precisamente il 14 settembre, avviene una processione ed il crocifisso che si trova dentro la chieda, viene portata a spalla per le vie del paese, finemente ornata per l’occasione. È in occasione di questa quindicennale ricorrenza che tutto il paese si appresta a vivere un’estate ricca di eventi, manifestazioni, feste tradizionali e incontri.




SOSTA

Decidiamo di fare sosta poco prima della piazza di San Lorenzo Nuovo.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Una volta ai tavolini prendiamo qualcosa da mangiare e riempiamo le borracce. C’ù una fontanella d’acqua potabile fuori dal bar ed i pellegrini possono usarla comodamente, come ci ha detto gentilmente il titolare del locale.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Mentre sostiamo al bar, arrivano anche Francesca e Demian con la figlia Arianna. Una coppia della provincia di Brescia che sta facendo il cammino a piedi e che abbiamo giĂ  incrociato piĂč volte lungo le tappe precedenti. La figlia che Ăš con loro non Ăš a piedi ma in bici.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Poco dopo arriva anche Cristiano che Ăš sempre stato presente da inizio tappa. Cristiano la mattina si sveglia solitamente sempre piĂč tardi di noi ma ci supera sempre ogni tappa. La sua sosta sarĂ  breve ed alla fine lo salutiamo in modo definitivo ma non sapevamo che l’avremo ritrovato a Bolsena sul lago. Lo vedrete piĂč avanti.




VERSO BOLSENA

Dopo circa una ventina di minuti di sosta riprendiamo la marcia verso Bolsena. Passiamo nel centro di San Lorenzo Nuovo e sulla bellissima piazza ottagonale.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Su questa collina alta 503 metri sul livello del mare si inizia ad intravedere il Lago di Bolsena.

Usciti dal paese si curva a sinistra, per poi attraversare la strada asfaltata che sfocia su strade sterrate in un leggero saliscendi. Il paesaggio successivo sarĂ  un alternarsi di uliveti, prati e boschi.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 A Zonzo Con Zazzu
Via Francigena Tappa 38

La vista del lago che s’intravede sullo sfondo rende tutto il cammino molto piĂč magico e bello. Incredibile la notevole differenza tra inizio tappa e questa parte finale.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

La prima incredibilmente monotona e che non aveva nulla da offrire e adesso Ăš diventata un susseguirsi di paesaggi splendidi e sempre diversi. Il bello del cammino Ăš anche questo.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Finito il bosco inizia l’ultima parte del cammino di oggi lungo strade di campagna per arrivare poi alle prime case di periferia di Bolsena, il tutto condito sempre dal bellissimo sfondo del lago.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Mi manda un messaggio e un video Pino dove mi informa che Ăš appena arrivato a Viterbo.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Al chilometro 20 come scritto sulla colonna della fontana si trova acqua potabile e tutti approfittiamo per riempire le borracce.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

La tappa numero 38 della via Francigena per noi termina dietro alla rocca Monaldeschi della Cervara.

Via Francigena Tappa 38
Via Francigena Tappa 38




BOLSENA

Scendiamo dietro alla Rocca e qui troviamo Cristiano che aveva appena finito di pranzare. Ci aveva scritto anche Remi e ci aveva detto di essere a pranzo sul Lago.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Scendiamo quindi dalla Rocca per arrivare nella parte bassa della cittĂ , proprio sul piccolo porticciolo.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

La strada sembra breve ma in realtĂ  dopo tanti chilometri, il lago sembrava non arrivare mai. Troviamo Remi che stava mangiando al tavolino proprio di fonte alla piccola spiaggia libera del lago.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Ero indeciso se pranzare o fare il bagno. Cristiano mi consiglia in modo scherzoso di prendere il pranzo e mangiare mentre facevo il bagno, dopo le risate generali lo salutiamo definitivamente. Cristiano come vi avevo detto in precedenza ripartirĂ  in direzione di Montefiascone.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Anche Remi poco dopo ci saluta e riparte.

Provo a chiedere al cameriere del ristorante se fosse possibile pranzare ma mi viene detto che prima delle 15 non avranno tavoli liberi. Qui capiamo che dobbiamo approfittare del tempo a disposizione in attesa del tavolo al ristorante per fare prima un tuffo nel lago.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

L’acqua ci rimette in sesto. Il sole pulsava forte sulle nostre teste e un po’ di fresco ci voleva proprio. Dopo un po’ di relax ci viene dato il tavolo e finalmente riusciamo a metterci qualcosa nello stomaco.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 A Zonzo Con Zazzu
Via Francigena Tappa 38

Parliamo con Moreno per conoscere che percorso ha fatto e ci dirigiamo dopo ognuno ai propri alloggi.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Io a questo giro sono da solo nella Casa di Preghiera di Santa Cristina mentre il resto dei ragazzi pernotteranno dalle suore davanti alla Basilica di Santa Cristina.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Ci riposiamo un paio d’ore per poi uscire e visitare il borgo alto attorno alla Rocca.




COSA VEDERE

Il Borgo di Bolsena si raccoglie intorno a via Degli Adami e alla Rocca Monaldeschi della Cervara la costruzione piĂč antica della cittĂ .

Via Francigena Tappa 38
Via Francigena Tappa 38

Nella parte alta del paese la “Chiesa di San Salvatore” ed il “Castello Rocca Monaldeschi” (che abbiamo già incontrato appena entrati in paese) dominano il paesaggio.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Il biglietto di ingresso al Castello costa solo 5€ e permette di visitare il Museo Territoriale del Lago di Bolsena ed i torrioni con vista lago.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 A Zonzo Con Zazzu
Via Francigena Tappa 38

Consiglio assolutamente di andarci perché vale tutto il prezzo del biglietto, specialmente in orario di tramonto.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Nella parte bassa si trova la Basilica di Santa Cristina che sorge sulle antiche catacombe e luoghi di culto rupestri pagani dove fu rinvenuto il sarcofago di Santa Cristina.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 A Zonzo Con Zazzu
Via Francigena Tappa 38

Santa Cristina Ú la patrona della città di Bolsena. Ma perché fu nominata Santa?

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38




SANTA CRISTINA

Cristina era una figlia di un prefetto romano, un accanito persecutore dei cristiani. Quando la ragazza si convertĂŹ al cristianesimo, il padre tutto infuriato iniziĂČ a sottoporla a terribili torture, speranzoso di far cambiar idea alla figlia. Vedendo perĂČ che Cristina non voleva assolutamente cambiare idea, il padre tutto infuriato ordinĂČ di gettarla definitivamente nel lago con un masso legato al collo.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

La leggenda ci dice che Cristina una volta gettata dentro al lago, galleggiĂČ anzichĂ© affondare.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Le terribili torture perĂČ a cui fu sottoposta, non le permisero di sopravvivere a lungo. La pietra che era stata legata al collo alla ragazza venne conservata ed oggi si trova nella Cappella del Miracolo.

Via Francigena Tappa 38
Via Francigena Tappa 38

Sopra ci sono ancora le orme dei piedi dei Cristina. Qui alla Tomba di Santa Cristina partono le catacombe di cui vi parlavo prima e che si possono visitare.




MIRACOLO DEL CORPUS DOMINI

La pietra presente nella Cappella del Miracolo fu artefice anche di un altro evento legato al Corpus Domini.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

Un prete chiamato Pietro da Praga soggiornĂČ qui a Bolsena e celebrĂČ la messa proprio sopra l’altare di Santa Cristina. Il prete nutriva dei dubbi sulla presenza di Cristo nell’ostia e nel vino come corpo ed sangue di cristo durante l’eucarestia. Si racconta, infatti, che da un’ostia iniziĂČ ad uscire del sangue.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 A Zonzo Con Zazzu
Via Francigena Tappa 38

Alcuni ritengono che dietro l’opera di questo sanguinamento ci sia stata la mano divina mentre altri ritengono che sia stato lo spirito della Santa.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA
Via Francigena Tappa 38

A giugno si celebra con una grande infiorata per le vie della cittĂ  la festa di Santa Cristina in memoria appunto di questo miracolo del Corpus Domini.




LA PINSA

Una specialità della zona ù la Pinsa. La conoscevi? A prima vista la Pinsa potrebbe sembrare una semplice pizza allungata ma al assaggiandola ù un’altra cosa.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA

La lievitazione dura oltre 24 ore. L’impasto viene fatto con lievito madre ed un mix di farine di miglio, orzo e farro. Infine, l’alto contenuto di acqua la rende molto piĂč digeribile rispetto sua cugina pizza.

Si crede che la ricetta fu ideata addirittura dagli Antichi Romani, i quali le diedero il nome “pinsa” dal verbo latino “pinsere” cioù allungare. Stai a vedere che la pizza alla fine non l’hanno inventata i napoletani. Ma quante cose che mi sta insegnando questa via Francigena? Pazzesco.




FINE TAPPA

Finita la visita alla Basilica di Santa Cristina ed al castello, ritroviamo Moreno che ci attendeva proprio su una panchina sotto alla Rocca.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 A Zonzo Con Zazzu

Assieme a lui facciamo la conoscenza di un suo amico di Padova che si chiama Giacomo. Lui sta facendo la Palermo Padova in Bici.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA

Ci arriva una video messaggio di Pino che ci avvisa di essere a Viterbo a cena e di sentire la nostra mancanza.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 A Zonzo Con Zazzu

Dopo un po’ di chiacchiere decidiamo di andare tutti assieme a mangiare qualcosa al ristorante e nonostante non avessi prenotato nulla troviamo un ristorante molto carino chiamato Borgo Dentro. Brindiamo tutti assieme al Cammino di ognuno.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA

La serata finisce davanti alla Basilica per poi salutarci davanti al convento delle suore. Torno da solo alla Casa di Preghiera di Santa Cristina ma solo dopo aver mangiato un ottimo gelato comprato lungo il tragitto di ritorno.

VIA FRANCIGENA TAPPA 38 ACQUAPENDENTE BOLSENA

Non perdetevi la prossima tappa perché arriveremo fino a Montefiascone e ci sono tante altre cose da scoprire. Ciao!




DOVE DORMIRE E DOVE MANGIARE

Potrei darvi tantissime indicazioni su dove dormire e dove mangiare ma come sapere questi posti dove pernottare o dove fare ristoro sono in continua evoluzione e in continuo cambiamento. Ho trovato molti luoghi dopo Siena chiusi dopo la pandemia e che non hanno mai piĂč riaperto.

Per cui vi rimando direttamente al sito ufficiale in questa pagina dove terranno costantemente aggiornati gli ostelli, i ristoranti, gli alberghi e tanto altro. In questo modo sono sicuro di darvi informazioni aggiornate sempre e non rischiare di farvi perdere del tempo telefonando a strutture chiuse.

Ricordati di vedere anche il video di questa tappa della Via Francigena. Ti rimetto il video sotto e ti chiedo di sostenermi, con l’iscrizione ai miei vari social Instagram o Youtube . Ci metto passione, cuore e tempo libero. Grazie se vorrai sostenermi. Non perderti la prossima tappa! Ciao

Vi ringrazio se siete rimasti con me fino ad ultimo se vi Ăš piaciuta questa tappa numero 34 della via Francigena, lasciami un like oppure iscriviti per non perdere i miei prossimi video. Non perderti mi raccomando la prossima tappa. Alla prossima ciao e buon cammino!

SCORRI TRA LE TAPPE
âŹ…ïžTAPPA 37 – TAPPA 39 âžĄïž

⏫ TORNA ALL’INDICE ⏫

Se hai dubbi o domande non esitare a contattarmi tramite i miei canali social sotto. ciao!


HERMITAGE SAN PIETROBURGO INFO

3 commenti su “VIA FRANCIGENA TAPPA 38

  1. Pingback: 📌 VIA FRANCIGENA TAPPA 37 RADICOFANI ACQUAPENDENTE

  2. Pingback: 📌 VIA FRANCIGENA TAPPA 39 BOLSENA MONTEFIASCONE

  3. Pingback: 📌 VIA FRANCIGENA 2022

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: